Ero in bottega | Evelyne Aymon e i cerchietti hand made

Oggi ti racconto una bottega speciale di Città Alta: colorata, stravagante, unica!



In questi giorni di lockdown ho cercato nuove strade per raccontarti la Bergamo più autentica, stando comodamente sul divano di casa. Sui miei canali social ho proposto una rubrica che ci ha permesso di rilassarci ogni sera camminando e scoprendo una nuova via di Bergamo, nonchè il personaggio a cui è intitolata: è stato emozionante condividere con te questi passi serali, distensivi, arricchenti, comunitari!

Ma non mi è bastato.


Ho riflettuto parecchio sulle parole che più circolano in questi giorni: "Siamo tutti sulla stessa barca" è l'espressione che più ho amato, a cui mi sono aggrappata per sopravvivere alla mia situazione disperatissima. E stando su quella barca, mi sono guardata attorno e ho trovato tante persone che, come me, stavano soffrendo in particolare per la mancanza di turismo nella nostra città.

Ho quindi pensato di dare una mano ai tanti commercianti di Città Alta, a quelle donne e a quegli uomini a cui sorrido ogni volta che attraverso la Corsarola, quelle persone che consiglio ai miei viaggiatori, le stesse persone con cui fino a ieri condividevo giornate di sole ma anche giornate difficili e complesse durante tutto l'anno.


Ho fatto loro una piccola intervista che ti riporto integralmente, qualche domanda per raccontare la loro bottega, il loro approccio in questa complessa situazione. Ma anche cosa si sentono di dire ai Bergamaschi, ai turisti e sì, anche agli altri commercianti. Dopotutto, siamo tutti sulla stessa barca.


Oggi ti racconto la bottega di Evelyne Aymon, i meravigliosi cerchietti di Fulvia Galbusera!



Da quanti anni sei in Città Alta?

Ci sono nata! Anche se in realtà sono metà Svizzera.


Ci racconti la storia della tua bottega?

Evelyne Aymon nasce in cinque giorni, da un’idea, il primo febbraio del 2013. In realtà la Signora Evelyne nasce molto prima, ma questa è un’altra storia…Come spesso accade per le idee che arrivano in una notte qualunque, poi la mattina dopo si scontrano con la realtà. In questo caso la realtà è una divergenza generazionale tra Evelyne e la figlia Fulvia, che, ritornata da un’esperienza in Asia, vuole creare qualche cosa di nuovo. E così tutto accade in cinque giorni, durante i quali Fulvia smantella il negozio storico della madre e lo reinventa specializzandosi in un solo oggetto: il Cerchietto. Il Cerchietto, fatto interamente a mano, diventa il padrone assoluto di questo negozio che ne espone fino a 1.500 modelli diversi. Indossare Evelyne Aymon è divenire parte di un mondo.


In questi giorni di chiusura forzata, che cosa ti manca di più in assoluto di Città Alta?

Mi manca il colore e il calore delle vie.


Cosa ti manca dei tuoi clienti affezionati? E dei turisti/viaggiatori?

Il rapporto umano che si instaura e conoscere le storie delle persone di passaggio. È molto bello però, che diversi nostri clienti bergamaschi o dal tutto il mondo, ci abbiano scritto attraverso i canali social messaggi pieni d’amore e di speranza.


Hai uno shop online o hai attivato qualche consegna a domicilio o qualche servizio utile in questi giorni per chi abita in città alta o per i tuoi clienti?

Insieme al nostro primo negozio in Bergamo Alta, è nato anche il nostro e-commerce www.evelyneaymon.it per supportare anche le vendite online. In questo periodo offriamo le spese di consegna gratuite in Italia per acquisiti superiori ai 50€.


Cosa vorresti dire ai proprietari/gestori delle altre botteghe di incoraggiante in questi giorni?

Di cogliere questo tempo.


Qual è la prima cosa che farai quando potrai riaprire la tua bottega?

Colorerò di nuovo le strade della mia città.


Vuoi aggiungere altro?

Insieme ad un gruppo di Amiche, abbiamo anche avviato una raccolta fondi #NoCoronaVirusJustLove per l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo: alle 5 persone più generose verrà omaggiato un cerchietto Evelyne Aymon in Edizione Limitata. Ad oggi abbiamo già donato più di 5.500€, con donazioni che arrivano da tutto il mondo!

Questo il link per donare: www.gofundme.com/no-coronavirus-just-love



__

Se vuoi conoscere meglio questa bottega seguila qui:

FB -> www.facebook.com/EvelyneAymon

IG-> www.instagram.com/evelyne_aymon


LA MARGÌ

Nadia Mangili - Guida per viaggiatori a Bergamo

(+39) 3495653794     info@nadiamangili.com

www.nadiamangili.com

P.IVA 04269890168